San Giuliano Milanese: Provocazione neofascista

COMUNICATO STAMPA

L’ANPI Provinciale di Milano condanna con fermezza la gravissima provocazione neofascista avvenuta, nella giornata di Giovedì 10 Novembre 2011, a San Giuliano Milanese contro la locale Camera del Lavoro, la sezione del Partito Democratico e di Sinistra Ecologia e Libertà. Esprime la propria solidarietà alle sedi simbolo della democrazia di San Giuliano e all’intera città profondamente offesa e ferita nella sua sensibiltà democratica. Nel denunciare il ripetersi di preoccupanti atti e rigurgiti neofascisti che si verificano nella nostra provincia, l’ANPI Provinciale chiede alle Forze preposte alla difesa dell’Ordine Pubblico di intervenire per individuare al più presto i responsabili di tale gravissima azione, lesiva dello spirito e dei principi sanciti dalla Costituzione Repubblicana nata dalla Resistenza.

La cronaca della Cerimonia di saluto a Nori Brambilla Pesce

9 NOVEMBRE 2011 – In Camera del Lavoro a Milano, non un saluto, ma una lezione di Storia. 

Di Ketty Carraffa – Vice Presidente Sez. “Mario Greppi” – Camera del Lavoro di Milano

Alle 11 abbiamo aperto, (è accaduto per la prima volta), la sala “Di Vittorio” al pubblico, per dare la possibilità alle compagne e ai compagni, di dare l’ultimo saluto a Nori, scomparsa a Milano, il 6 novembre scorso.

Alle 15 l’apertura della cerimonia di saluto civile ha avuto inizio sulle note de: “L’ejercito de l’Ebro”, che, immediatamente ci ha portato con la mente e il cuore a Giovanni Pesce, il mitico comandante partigiano “Visone”, compagno di vita di Nori e “garibaldino” di Spagna.

Continua a leggere