L’ANPI di Milano condanna la provocazione neofascista al Liceo Avogadro di Roma

L’ANPI Provinciale di Milano nel condannare la gravissima provocazione neofascista avvenuta Sabato scorso a Roma, ad opera di Lotta Studentesca, organizzazione giovanile di Forza Nuova, nel corso di un’assemblea che si stava svolgendo all’interno del Liceo Avogadro dedicata al 25 Aprile, esprime la propria solidarietà al partigiano Mario Bottazzi, contestato e interrotto durante la sua preziosa testimonianza di combattente della Liberazione.

L’ANPI Provinciale rinnova la propria preoccupazione per il ripetersi di manifestazioni e iniziative di tipo dichiaratamente fascista in numerose città del nostro Paese che si concretizzano anche con l’apertura di nuove sedi e punti di riferimento, come sta avvenendo a Milano e in alcuni comuni dell’hinterland milanese.

Tali atti non sono più tollerabili perché si pongono in aperto contrasto con lo spirito e i principi della Costituzione repubblicana nata dalla Resistenza.

In questa delicata fase, oltre al costante monitoraggio da parte delle Istituzioni e delle Forze preposte alla Difesa dell’Ordine Pubblico, è necessario sviluppare una intensa e continuativa iniziativa di carattere storico, culturale e ideale, come l’ANPI sta facendo intensamente in questi giorni che ci separano dal 67° Anniversario della Liberazione, per far conoscere cosa è stato il fascismo e per quali ragioni ci siano ben pochi motivi per ricordarlo con nostalgia.

Milano, 22 Aprile 2012

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: