12 Ottobre 2012: “Perchè il futuro sia memoria e non destino”

Venerdì 12 ottobre 2012,  seduta inaugurale pubblica ore 9.30 – sala convegni di Palazzo Reale – Piazza del Duomo, Milano.

L’Associazione degli ex deportati politici nei campi nazisti ha posto al centro del proprio congresso nazionale il tema del futuro e della trasmissione della memoria della Resistenza e della deportazione attraverso le generazioni.

L’ANED pensa in particolare a quando non ci saranno piu’ superstiti dei Lager a poter raccontare in prima persona quella tragedia.

Per questo il congresso modificherà anche lo statuto della associazione, per consentire a chi non è un superstite dei Lager o un familiare di un deportato ucciso nei Lager di aderire alla associazione.

Sono previsti gli interventi di:

  • rappresentante dell’amministrazione comunale di Milano;
  • Susanna Camusso – segretaria generale della CGIL;
  • Rino Gattegna – presidente dell’Unione delle Comunita’ ebraiche italiane;
  • Valerio Onida – presidente degli Istituti storici della Resistenza ed ex presidente della Corte costituzionale;
  • Carlo Smuraglia – presidente nazionale dell’ANPI;
  • Gianfranco Maris, superstite di Fossoli, di Bolzano di Mauthausen e di Gusen, e presidente nazionale dell’ANED da circa mezzo secolo, terra’ quindi la relazione introduttiva del Congresso.
Advertisements
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: