Memoria per il futuro

Memoria per il FuturoSpettacolo/concerto per il Giorno della Memoria 2013 di recitazione e musica, per ricordare l’orrore del nazismo e del fascismo, la persecuzione e lo sterminio razziale e politico, la lotta e la vittoria della democrazia contro l’oppressione e la follia delle “razze superiori”.

Per riaffermare i valori umani e civili dei combattenti della libertà. Per riflettere su diritti e doveri della democrazia, per ricostruire una società di convivenza civile e di rispetto delle diversità.

Per educare le giovani generazioni ad un futuro di luce che sappia vedere anche nelle ombre di un passato che mai più dovrà ritornare.

Befana in Zona 3

DIstrazione

pdf-icon

Locandina PDF

Le sezioni ANPI di Zona 3 organizzano per Domenica 6 gennaio 2013 – ore 16 presso il Circolino dell’Ortica in Via San Faustino 5 – Milano:

FESTA DELLA BEFANA

CIUF CIUF PARTE IL TRENO

  • progetto musicale di Carlo Cialdo Capelli
  • voce di Elena Cerasetti
  • immagini disegnate dal vivo da Sabrina Inzaghi

A fine spettacolo merenda per tutti e un piccolo regalo per i bambini

15 Gennaio 2013: “Un passato che non passa”

Un passato che non passaVia san Marco 49, Milano ore 18,00.

Luca Alessandrini, Direttore dell’Istituto Storico “Parri” di Bologna discute con Carlo D’Adamo e William Pedrini, autori del libro “Un passato che non passa”.

Intervengono:

  • Marco Cavallarin, ricercatore
  • Roberto Cenati, Presidente ANPI Provinciale di Milano

11 Gennaio 2013: 69° Anniversario dei deportati a Mauthausen

  • 11 Gennaio 2013Ore 8,30 Fermata di un minuto dei Lavoratori;
  • Ore 9,30 Assemblea dei Lavoratori presso la Sezione di Montaggio con la partecipazione delle autorità in rappresentanza delle Istituzioni Pubbliche Regionali, Provinciali, Comunali.

Interventi:

  • rappresentante dell’R.S.U;
  • studente;
  • Sindaco del Comune di Legnano.

Oratore ufficiale: Giorgio Santini, Segretario Generale aggiunto CISL Nazionale.

La cittadinanza è invitata a partecipare

Befana Antifascista

befana 2013Apertura tesseramento ANPI Barona 2013.

Grande festa partigiana domenica 6 Gennaio 2013 ore 12,30.

Canzoni della Resistenza, Folk milanese, allegria e memoria.

Fantastica lotteria 50 Premi 50.

Saranno presenti i nostri partigiani, ospiti, balli e sorprese..

Tutto compreso, pranzo e musica dal vivo 25 €.

Lettera ai quotidiani su Piazza Fontana

Lettera Redazione QuotidianiMilano, 14 Dicembre 2012

Gentile Direttore, il Comitato permanente Antifascista contro il terrorismo per la difesa dell’Ordine Repubblicano, nella ricorrenza del 43° anniversario della strage di piazza Fontana ha promosso una serie di iniziative per ricordare il 12 dicembre 1969.

E’ stata nostra premura comunicare il dettagliato programma delle manifestazioni concordate con l’Associazione Familiari delle Vittime di Piazza Fontana, a tutti gli organi di informazione.

Ma abbiamo notato, a malincuore, una scarsa attenzione della stampa alle iniziative che il Comitato Permanente Antifascista quest’anno, come sempre, da 43 anni organizza per il 12 dicembre e al prezioso lavoro dei familiari che hanno promosso una serie di incontri con gli studenti delle Scuole medie Superiori di Milano e Provincia.

Continua a leggere

A Natale, rimpatria

A Natale rim-patriaA Natale, rimpatria. Regalati e regala un abbonamento a Patria Indipendente, la rivista nazionale dell’antifascismo e della Resistenza.

Eccoci a parlarvi di Patria Indipendente, l’unica rivista nazionale dell’antifascismo e della Resistenza.

La rivista edita dall’ANPI che oggi, dopo 60 anni, è cambiata nella veste grafica, nell’impostazione complessiva e nei contenuti.

Questo perché cambiano i tempi, la società, i problemi e cambia l’ANPI. Dal 2006 abbiamo aperto una “nuova stagione”, che non significa solo iscrivere anche gli “antifascisti”, ma vuol dire affrontare il tema della memoria in termini più attuali ed attivi, in cui al ricordo (doveroso) si aggiunga anche la riflessione e la conoscenza; e vuol dire collocare al centro della nostra azione i valori della Resistenza e della Costituzione, l’etica nella politica, l’aspirazione alla “buona politica”, il riconoscimento dei diritti (di tutti i diritti, compresi quelli umani), l’antifascismo, l’amore per la democrazia e per la libertà, l’aspirazione ad una società più “giusta”, eguale, libera e umana, l’impegno contro la violenza, le discriminazioni, il razzismo, la xenofobia.

Continua a leggere