Relazione di Roberto Cenati all’Assemblea dei Presidenti di Sezione del 23 Marzo 2013

Relazione comitatoIl significato delle elezioni del 24-25 febbraio 2013

Le elezioni politiche del 24 e 25 febbraio ci hanno consegnato un quadro estremamente complesso e delicato. E’ stata, forse, la prima volta che gli italiani hanno votato nel corso di una gravissima crisi recessiva. E la recessione travolge imprese e lavoro, radicalizza le posizioni. E’ opportuno svolgere, a questo riguardo, alcune considerazioni. Il primo dato riguarda l’affluenza che è stata la più bassa dal 1946 a oggi: ha votato il 75% contro l’80% del 2008. La seconda considerazione riguarda l’affermazione del Movimento 5 Stelle, con Berlusconi che è arrivato a un soffio dal primato. La terza osservazione si riferisce alle grandi regioni del Nord, tutte in mano alla Lega (Lombardia, Veneto, Piemonte) che può da lì coltivare propositi di esasperazione della divisione Nord-Sud. Un ulteriore elemento è costituito dalla presenza in Parlamento di formazioni politiche come il Movimento 5Stelle e il PDL dichiaratamente antieuropeiste. Ultima riflessione: non c’è governabilità. Questo voto ci consegna un Paese in cui non c’è maggioranza possibile. Se non si capisce che questo è il tempo più difficile della storia italiana non si mette a fuoco il problema.

Continua a leggere

7 Aprile 2013 “I sentieri della resistenza partigiana”

Malga Lunga Sui sentieri della resistenza Partigiana 2013Il nome della “Malga Lunga” è indissolubilmente legato alla memoria della tragica giornata del 17 novembre 1944, quando reparti fascisti della “tagliamento” riuscirono a sorprendere e a catturare una parte della squadra di Giorgio Paglia, ufficiale della 53a Brigata Garibaldi “Tredici Martiri”.

Da giorni le zone operative delle formazioni partigiane erano percorse da grandi rastrellamenti, che vedevano impegnate numerose forze fasciste. Inasprite per i continui smacchi che erano state costrette a subire. I fascisti giungono di sorpresa alla Malga Lunga verso le ore 12; l’imboscata è favorita da una serie di circostanze avverse (il mancato allarme della sentinella, il tradimento di un ex-partigiano).

Continua a leggere

28 marzo 2013 “I giorni di Montesole”

giorni montesole“per non dimenticare, aspettando il 25 aprile” Cineteatro Edi. Barrio’s Via Barona – angolo Via Boffalora – Milano. (prossima Piazza – DONNE PARTIGIANE.) ore 21.00 giovedì 28 marzo 2013 – ingresso libero –

Un bellissimo video documentario di produzione Rainews24. realizzato il 7 ottobre 2012, in occasione del 68° anniversario della Strage di Monte Sole, e trasmesso dalla Rai in una sola occasione, il 27 gennaio di quest’anno negli speciali dedicati alla giornata della Memoria.

“Un emozionante e vibrante viaggio tra memoria e anima, filmati d’epoca, vecchie e nuove preziose testimonianze, paesaggi e colori del vento”.

Assolutamente da non perdere.

Saremo accompagnati verso la visione del filmato dalla giornalista Rai Vera Paggi, da Gian Luca Luccarini Associazione Vittime Eccidi Nazifascisti Monte Sole e Federico Sandrolini dell’ANPI di Marzabotto, con i saluti di Luca Medici ANPI ATM e Ivano Tajetti ANPI Provinciale Milano.

In ricordo degli scioperi Marzo ’43-’44 contro il fascismo

CDL-scioperi marzo 43 44Martedì 26 Marzo 2013 ore 10,30 – 12,30 Camera del Lavoro Metropolitana di Milano Salone Giuseppe Di Vittorio Corso di Porta Vittoria 43

IN RICORDO DEGLI SCIOPERI MARZO ’43-’44 CONTRO IL FASCISMO

  • ROBERTO CENATI (Presidente ANPI provinciale di Milano) Introduzione e coordinamento
  • CLELIA CAFIERO – Pianoforte – Musiche di S. Rachmaninov e D. Shostakovich
  • LUIGI GANAPINI (Storico) – Sguardo e riflessioni storiche sugli avvenimenti
  • ANTONIO PIZZINATO (Presidente onorario ANPI Lombardia)  Intervento
  • PIERA PATTANO (Staffetta partigiana) – Testimonianza

Proiezione docufilm “Quei ragazzi del ’43-‘44” con Marco Balma e Ottavia Piccolo – Regia di Leonardo Gervasi

GRAZIANO GORLA (Segretario Generale Camera del Lavoro Metropolitana di Milano) – Conclusioni.

Alle ore 12.30 esposizione delle opere d’arte donate alla Camera del Lavoro da Giorgio Gaslini e Marco di Giovanni e di una targa in ricordo degli scioperi del ’43-’44 con l’intervento di GIULIANO PISAPIA, Sindaco di Milano e la presenza degli Artisti.

Con la collaborazione dell’Istituto Lombardo di Storia Contemporanea e dell’Associazione Culturale Secondo Maggio