Sezione di Bollate Baranzate: “Skinhouse e Forza Nuova”

skinhead e forza nuova ANPI MILANODal giorno d’inaugurazione della sede Skinhouse camuffata da circolo culturale, le componenti democratiche e antifasciste della città si sono mobilitate attraverso una raccolta di firme e, l’allora sindaco Stelluti, sottopose al Prefetto la richiesta di chiusura come luogo di effettivo disagio da parte della popolazione residente.

Auspichiamo che anche l’attuale amministrazione comunale riproponga al Prefetto le stesse richieste. Come ANPI, insieme ad altre Associazioni bollatesi, abbiamo promosso diverse iniziative di carattere culturale, convinti che queste siano le più efficaci proprio per sensibilizzare la popolazione in un’azione quotidiana e duratura che dia forza alla nostra democrazia.

La presenza sul nostro territorio di un punto di aggregazione di forze estremiste di destra rappresenta un costante pericolo alla sicurezza, sebbene sinora si siano solo manifestate azioni di inciviltà che minano la tranquillità del quartiere. Domenica 16 giugno, al mercatino dell’antiquariato di Bollate, un gazebo di Forza Nuova distribuiva materiale propagandistico riferito a situazioni prettamente locali.

Questa organizzazione si richiama ad ideologie xenofobe e omofobe e non ne fa mistero, rischiando di minare la civile e pacifica convivenza; l’ANPI locale ne evidenzia i propositi, già condannati dai nostri principi costituzionali contrari ad ogni forma di fascismo. Qualsiasi manifestazione si richiami a questa ideologia, ai sensi della Legge Mancino, è illegittima.

Inoltre ci associamo all’appello lanciato dal Presidente della nostra Associazione, Carlo Smuraglia, che invita “Governo, Ministero degli interni, Prefetti, Questori, a verificare l’incompatibilità di talune presenze sul territorio -in forma costante o occasionale- con la Carta Costituzionale, coerentemente con i principi alla base della nostra democrazia, affinchè sappiano svolgere il ruolo che loro spetta in un Paese democratico”.

Invitiamo i cittadini, le forze antifasciste e le Istituzioni bollatesi ad esercitare la massima vigilanza democratica, segnalando qualsiasi atto metta in discussione i principi della legalità sanciti dalla Costituzione -dalle Leggi Scelba e Mancino- e partecipando al gazebo organizzato dall’ ANPI BOLLATE-BARANZATE nella mattinata di domenica 30 giugno, dalle ore 10,00 alle ore 12.30, in corrispondenza di Via V.Veneto 32, angolo Via Vespucci, dove verrà distribuito materiale dell’Associazione.

DIRETTIVO ANPI BOLLATE-BARANZATE

Annunci