Lettera a Podestà: “Capire il cane per non temerlo”

Egr. On. Guido Podestà Presidente della Provincia di Milano

e, p.c. Capigruppo Provincia di Milano

Egr. Onorevole, abbiamo appreso che l’Amministrazione Provinciale ha concesso la sala degli Affreschi di Palazzo Isimbardi, nella giornata di sabato 14 settembre 2013 per un’iniziativa, dal titolo “Capire il cane per non temerlo”.

L’elemento grave e preoccupante è costituito dalla organizzazione che ha ideato e promosso l’iniziativa: “I lupi danno la zampa”, una della quattro costole di Lealtà e Azione, formazione di estrema destra, dietro la quale si celerebbero gli Hammerskins lombardi.

Basta dare un’occhiata al sito di questa formazione per farsi un’idea: nella sezione “Pensiero e valori” sono citate frasi di Codrenau, fondatore negli ’30 della Guardia di Ferro romena e di Leon Degrelle, comandante di una divisione delle Waffen SS.

Siamo sempre più preoccupati per il manifestarsi, con sempre maggiore frequenza, di raduni addirittura a livello europeo, come quello previsto nel comasco dal 12 al 14 settembre che si caratterizzano per la loro carica antisemita, xenofoba, razzista, che si pongono in aperto contrasto con i principi sanciti dalla Costituzione repubblicana nata dalla Resistenza, oltre alle leggi Scelba e Mancino.

Le chiediamo quindi, facendo appello alla Sua sensibilità democratica, di revocare la concessione della Sala degli Affreschi a questa organizzazione, annullando quindi l’iniziativa prevista per sabato 14 settembre a Palazzo Isimbardi.

Cordiali saluti.

Roberto Cenati

Annunci