25 Aprile 2014

PROGRAMMA-APPELLO-25APRILE2014Cambiare la politica per cambiare il Paese nel solco dell’antifascismo e della Costituzione

Siamo di fronte, nel nostro Paese, travagliato da una gravissima crisi economica, a una delicatissima fase politica ed istituzionale, al rischio della dissoluzione delle regole e dei valori che rendono possibile la sopravvivenza dello stato di diritto e della stessa democrazia, ad una caduta senza precedenti dell’etica pubblica, al manifestarsi quasi quotidiano di fenomeni di corruzione.

La conseguenza inevitabile di questa deriva è costituita dal venir meno della speranza nella possibilità di cambiamento e da una grave perdita di fiducia da parte dei cittadini nei confronti delle istituzioni e della politica. Il distacco sempre più preoccupante dei cittadini dalla cosa pubblica va superato, con una politica diversa e dotata di una progettualità che, richiamandosi ai valori della Resistenza, sia al servizio della collettività e del bene comune. Al lavoro, valore fondante della Repubblica, deve essere restituito il suo ruolo, eliminando il contrasto stridente tra i principi costituzionali e la durissima realtà del nostro Paese.

Continua a leggere

ANPI Magenta – L’ultimo volo

18aprile2014 (1)Venerdì 18 Aprile 2014 a Magenta presso la Casa Giacobbe alle ore 21,00 presentazione del libro:

“L’ultimo volo – storia di piloti e di aerei” di Alberto Magnani e Paolo Migliavacca (Ed. La Memoria del Mondo)

Le campagne tra i navigli e il Ticino durante la Seconda Guerra Mondiale furono continuamente sorvolate da stormi di aeroplani.

Alcuni bombardavano i ponti e le città vicine, altri calavano a mitragliare tutto quanto si muovesse, persino le biciclette e i carri funebri. Qualcuno precipitò.

In questo libro si raccontano le sotire a volte drammatiche, a tratti grottesche, di aerei e aviatori precipitati nei campi.

L’aviatore perso per strada e quello che iniziò, in un letamaio di Motta Visconti, un’incredibile odissea per attraversare gli appennini; i mitraglieri americani tenuti nascosti in riva al naviglio e portati in giro in tram e in bicicletta; il partigiano, eroe per poche ore, che volò su una colonna
militare tedesca.
E poi, la terribile cronaca dei mitragliamenti e la storia, dal finale beffardo e imprevedibile, dell’asso Carlo Magnaghi, originario di Gaggiano.

ANPI Libri: Il piombo e l’argento – La vera storia del partigiano Facio

Locandina Capogreco(17-4-2014)Luigi Borgomaneri ne discute con Carlo Spartaco Capogreco.

Settant’anni fa, il 22 luglio 1944, Dante Castellucci viene giustiziato da un plotone d’esecuzione. Ha ventiquattro anni, ma la sua biografia è già ricca e intrecciata con le vicende della Resistenza. Emigrato bambino in Francia, al rientro in Italia aveva partecipato al conflitto mondiale sulle Alpi e lungo il Don.

Dopo aver disertato, scelse di combattere per la libertà: fu prima braccio destro di Aldo Cervi (capo dei sette fratelli), poi comandante del battaglione garibaldino “Guido Picelli” nel Parmense. “Facio” (questo il suo nome di battaglia) fu protagonista di ardimentose ed eroiche azioni nell’Appennino ligure e tosco-emiliano, tra Lunigiana e Valle del Taro.

Continua a leggere

ANPI Sesto San Giovanni – 70° della Resistenza

Anpi 25 Aprile_Manifesto pdfDomenica 13 Aprile, dalle ore 16,30.

Spazioarte, Via Maestri del Lavoro

Presentazione del progetto:

Timelaps 1944/2014

a cura di Archivio el Lavoro e Fondazione Isec con la partecipazione degli studenti del liceo “Erasmo da Rotterdam”

ore 17,30

Omaggio ad Annunziata Cesani, staffetta partigiana

Presenta Lina Calvi, Presidente dell’ANPI di Sesto San Giovanni

Tu conosci Ceda?

Continua a leggere