COMUNICATO STAMPA – 45° Anniversario della Strage di Piazza

Il 12 dicembre di quarantacinque anni fa una terribile esplosione alla Banca Nazionale dell’Agricoltura di Piazza Fontana, provocò la morte di 17 persone e il ferimento di altre 88.

Con quella sanguinosa strage nazifascista ebbe inizio la strategia della tensione che tante vittime innocenti doveva mietere e che aveva come obiettivo quello di minare le basi della democrazia repubblicana.

La strategia della tensione fu sconfitta dalla mobilitazione unitaria dei lavoratori, degli antifascisti, del sindacato, delle forze politiche democratiche.

Nella ricorrenza del 45° anniversario, il momento più significativo della giornata di Venerdì 12 Dicembre 2014 sarà costituito dal Consiglio comunale straordinario che avrà luogo a Palazzo Marino dalle ore 14 alle 16. Nel corso della seduta interverranno i tre Sindaci delle città colpite dalle trame nere (Milano, Bologna e Brescia), il Presidente dell’Associazione Familiare Vittime di Piazza Fontana, Carlo Arnoldi e Carlo Smuraglia Presidente Nazionale dell’ANPI a nome del Comitato Permanente Antifascista.

Alle ore 16,37 si svolgerà la cerimonia della posa delle corone in piazza Fontana. Alle 17,20 da piazza della Scala partirà il corteo che confluirà in piazza Fontana per i discorsi conclusivi.

Annunci