Liber#azione – Spettacolo di quattro scuole medi superiori

Liber#azioneal Teatro dell’Elfo l’8 aprile 2015, ore 20,45 a Villa Visconti D’Aragona (Sesto San Giovanni) il 19 aprile 2015, ore 16,30 organizzato dal Laboratorio di formazione e ricerca teatrale Extramondo.

Il tema di quest’anno è “Liberazione – 25 aprile verso un futuro possibile”.

Negli anni precedenti l’iniziativa incentrata sull’eccidio di piazzale Loreto e sugli scioperi del marzo 1944, ha avuto notevole successo.

Patrocinio ANPI Provinciale di Milano, Comune di Milano e di Sesto San Giovanni.

Intervento di Roberto Cenati al Campo Giuriati – Sabato 21 marzo 2015

Intervento Cenati GiuriatiUn ringraziamento particolare va all’ANPI della Zona 3 che ha ricostruito con precisione la tragica vicenda del partigiano Luigi Arcalini, fucilato il 18 marzo 1945 al Campo Giuriati.  Il 4 febbario 1945 la Gap di cui faceva parte Arcalini prepara un attentato alla mensa della Muti in Corso Garibaldi. A collocare la bomba ci vanno oltre ad Arcalini, Luigi Franci, Albino Ressi, Albino Trecchi e Maria Selvetti. L’ordigno, però, esplode prematuramete, ferendo Arcalini, che sarà poi fucilato dai fascisti e uccidendo tutti gli altri.

Il 14 gennaio 1945 furono fucilati al Campo Giuriati nove giovani partigiani che abitavano nei quartieri popolari tra Porta Vittoria, Calvairate e Piazzale Corvetto, di un’età compresa tra i 18 e i 22 anni. Tra di essi vi era Giuseppe Rossato, di Legnano, appartenente alla 182a brigata Garibaldi “Mauro Venegoni”. Tutti facevano parte del Fronte della Gioventù la più estesa organizzazione dei giovani impegnati nella lotta di Liberazione in Italia, costituita a Milano verso la fine del 1943 da Eugenio Curiel, che riunì nella sacrestia della Chiesa di San Carlo al Corso giovani antifascisti di varie appartenenze politiche (Gillo Pontecorvo, Raffaele De Grada, Aldo Tortorella, Quinto Bonazzola) d’accordo con padre Camillo De Piaz e padre Davide Maria Turoldo.

Continua a leggere

Programma per il Settantesimo Anniversario della Liberazione – Aggiornato

programma Liberazione aggiornatoOltre alle numerose iniziative ed incontri previsti nella ricorrenza del settantesimo anniversario della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo, ci siamo prefissi l’obiettivo di promuovere a Milano, Città Medaglia d’Oro della Resistenza, una serie di significative mostre che verranno allestite da marzo a novembre 2015.

Riteniamo che attraverso questo strumento si possa meglio stimolare la riflessione e l’interesse dei cittadini sulle tematiche della Resistenza e della Liberazione.

Design Resistente

invito_DR_Chi ha voglia di conoscere a fondo le ragioni dell’orgogliosa caparbietà del grande lavoro di artigiano di Giovanni Sacchi deve aver innanzitutto conosciuto i racconti delle sue storie di partigiano” Vittorio Gregotti, La Repubblica Milano, 17 maggio 2000.

Ad aprile 2015 ricorreranno i 70 anni dalla Liberazione, Sesto San Giovanni è Città Medaglia d’Oro della Resistenza e Giovanni Sacchi, come altri protagonisti del design italiano, ebbe un ruolo attivo nella guerra di Liberazione. Dalla fine della guerra il termine Resistenza è diventato di uso comune per descrivere tutti quei movimenti che si sono battuti per la Libertà.

Durante la prossima Milano Design Week, dal 14 al 19 aprile, si terrà una mostra per riflettere su questo bene che troppo spesso diamo per scontato: la Libertà.

La scelta di proporre questa esposizione durante il periodo del Salone del Mobile, vuole essere un modo per affermare che valori come quello della libertà sono irrinunciabili anche nel mondo del progetto e della produzione.

Continua a leggere