Sabato 12 Dicembre 2015 – 46° Anniversario della strage di Piazza Fontana

Piazza Fontana 2015CONCENTRAMENTO DEL CORTEO

  • Ore 15,30. Concentramento del corteo con alla testa i Gonfaloni dei Comuni, della Regione Lombardia e della Città Metropolitana in piazza della Scala CERIMONIA UFFICIALE
  • ore 16,30: arrivo delle staffette podistiche da Villasanta e Seregno;
  • ore 16,37: posa delle corone in piazza Fontana, alla presenza delle autorità;
  • ore 17,00: interventi conclusivi in piazza Fontana: Carlo Arnoldi, Presidente Associazione Familiari Vittime di Piaz-za Fontana; Giuliano Pisapia Sindaco di Milano; Danilo Margaritella Segretario Generale UIL Milano e Lombar-dia; Carlo Smuraglia, Presidente ANPI Nazionale;

Introduce e coordina Roberto Cenati Presidente Comitato Permanen-te Antifascista contro il terrorismo per la difesa dell’ordine repubblica-no.

Il 12 dicembre del 1969 una bomba ad alto potenziale e di chiara matrice neofascista esplodeva nella Banca Nazionale dell’Agricoltura di Milano provocando 17 morti e 84 feriti. Fu l’inizio della strategia della tensione e il preludio alla sta-gione del terrorismo e dell’eversione in Italia. Nonostante numerosi processi e diverse sentenze, nonostante i colpevoli siano stati chiaramente individuati, per questa strage nessuno ha pagato.

A 46 anni dalla strage, il Comitato Permanente Antifascista contro il terrorismo e per la difesa dell’ordine repubblicano, d’intesa con i Familiari delle Vittime, promuove la manifestazione non solo per rendere il doveroso tributo di memoria ai caduti, ai feriti ed ai familiari, ma anche per riflettere su una vicenda che presenta ancora troppi lati oscuri, anche per ciò che attiene al ruolo svolto da apparati deviati dello Stato. Vogliamo verità e giustizia, vogliamo che si aprano tutti gli armadi e si svelino tutti i segreti, anche per essere certi che queste tragiche vicende non possano verificarsi mai più.