Lascia un commento

Lealtà e Azione al governo di Monza

Milano e la Lombardia da tempo sono state scelte dalle organizzazioni neofasciste e neonaziste come luoghi di incontro, di convegni e manifestazioni anche a livello europeo. Il fenomeno sta sempre più assumendo dimensioni che destano profonda preoccupazione in tutti noi. Dopo il blitz a Palazzo Marino dei neofascisti di Casa Pound che ha rappresentato un salto di qualità nella sfida alle istituzioni nella città Medaglia d’oro della Resistenza, dobbiamo registrare un altro gravissimo fatto. A Monza dove dal 2011, in pieno centro della città è stata aperta una sede di Lealtà e Azione, movimento di ispirazione neonazista e antisemita, è stato assegnato l’assessorato allo sport a un esponente di questa formazione, nella Giunta cittadina appena costituita. Quanto accaduto a Monza, la terza città più importante della Lombardia per numero di abitanti, rende ancora più complesso e inquietante il quadro della nostra regione caratterizzato dal pericoloso e costante riemergere di formazioni neofasciste e neonaziste che si pongono in aperto contrasto con i principi sanciti dalla nostra Carta Costituzionale e con le leggi Scelba e Mancino.

Roberto Cenati, Presidente ANPI Comitato Provinciale di Milano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...