Condanna dell’Anpi Provinciale della provocazione neofascista davanti al Liceo Berchet

L’ANPI provinciale di Milano esprime la propria esecrazione e condanna della gravissima provocazione neofascista avvenuta nella serata di venerdì 12 gennaio 2018 davanti al Liceo Berchet, impegnato, quella sera, come altri istituti milanesi, nell’iniziativa “notti del liceo classico”.
Stiamo assistendo ad una preoccupante deriva xenofoba, razzista, antisemita e al ripresentarsi di movimenti neofascisti che si contrappongono ai principi della Costituzione repubblicana nata dalla Resistenza e alle leggi Scelba e Mancino.
Occorre, nell’anno in cui ricorre il 70° anniversario dell’entrata in vigore della Costituzione repubblicana e l’80° anniversario dell’emanazione delle famigerate leggi antisemite da parte del regime fascista, avviare una profonda ed estesa controffensiva di carattere ideale, culturale e storico, in un Paese che sembra avere perso la memoria del proprio passato.
Al dirigente scolastico, ai docenti, agli studenti del Liceo Berchet, esprimo la mia personale solidarietà e quella di tutta l’ANPI provinciale di Milano

Roberto Cenati – Presidente ANPI Provinciale di Milano

dal-liceo-manzoni-al-berchet-sintomi-di-disciplina-di-ritorno

Annunci