Lapide : collettiva Stabilimento TIBB

Lapide collettiva stabilimento TIBB

  via Magistretti 1 (piazzale Lodi)

Il Tecnomasio Italiano Brown Boveri, una delle maggiori industrie elettromeccaniche italiane, produceva materiale per centrali idroelettriche, motori elettrici e generatori di corrente per il settore ferroviario e tramviario. Aveva sede in via Sannio, angolo piazzale Lodi, dove all’ingresso della portineria era affissa la lapide che, a causa di recenti lavori di ristrutturazione edilizia, è ora posizionata sul retro dell’edificio, in via G. B. Magistretti. La lapide ricorda il sacrificio di 41 dipendenti: 21 militari e 11 partigiani, a cui si aggiungono 9 civili, morti durante la guerra. Di alcuni di loro è stato possibile ricostruire la storia.

LAPIDE : BAZZONI SERGIO                          via Ponzio

Milano, 26 marzo 1926 – campo Giuriati di Milano, 14 gennaio 1945  

LAPIDE : BESOZZI  ENZO (GIANCARLO)     via Ravenna, 3

Milano 23 marzi 1927 – Buchenwald, 2 marzo 1945

CAVAGNOLI  ARTURO    via Umberto I° – San Martino in Strada (LO)

San Martino in Strada (LO), 15 gennaio 1927 – Garbagnate (MI), 28 maggio 1945

LAPIDE : SERRANI GIANCARLO                  via Ravenn,a 3

Mantova, 8 settembre 1926 – campo Giuriati di Milano, 14 gennaio 194

GALLETTI  ANTONIO                                  via N. Sauro, 25

Carimate (CO), 30 maggio 1925 – Flossenburg, 22 marzo 1945

GARANZINI  PAOLO                                ,     via Baravalle, 22

Abbiategrasso (MI), 21 novembre 1905 – Cassinino (PV), 31 agosto 1944

GENERANI ANGELO

RICCI  CARLO             via Bergomi 8 – Sesto San Giovanni

Milano, 25 gennaio 1904  – Uberlingen,18 gennaio 1945

SERAFINI  MARIO

LAPIDE : SIGNORELLI COSTANTE   corso Garibaldi, 75 (cortile)

Cassano d’Adda (MI), 28 gennaio 1901- Flossenburg, 11 marzo 1945

LAPIDE : TECHEL RICCARDO            via Sabotino, 14

Milano, 28 novembre 1928 – Zwickau, 14 aprile 1945