Ballestriero Attilio


Parma, 27 febbraio1912 – Mauthausen, 10 giugno 1945

Abitava in viale Monza 101 e lavorava alla Breda I Sez.  Elettromeccanica di Sesto San Giovanni come  manovale. Fu  arrestato, a seguito degli scioperi, il 14 marzo 1944 in casa di notte. Dopo la detenzione nel carcere di San Vittore fu inviato a Mauthausen il 20 marzo 1944. Immatricolato col n. 58686, fu trasferito al sottocampo di Gusen quattro giorni dopo e poi, il 16 aprile, nel lager di Wien Schwechat (Mauthausen) e ancora, il 7 luglio a Wien Floridsdorf (Mauthausen). Morì a Mauthausen, un mese dopo la liberazione del campo, probabilmente a causa di malattia contratta nel lager.

SCHEDA BIOGRAFICA