Mantovani Rotilio

left-arrow-1
Ariano Polesine (RO),  26 ottobre 1894 – Milano,  31 luglio 1944

Padre di Validio e Venerino, entrambi combattenti partigiani, abitava in viale Monza 150 e lavorava alla Pirelli Sapsa di Sesto San Giovanni. Antifascista convinto, venne arrestato nel marzo 1944: appare su uno streikertransport del 17 marzo 1944, redatto a San Vittore. Non fu però fatto partire, ma venne trattenuto nelle carceri fino al 31 luglio, data della sua fucilazione all’aeroporto Forlanini, insieme al figlio Validio.