Salari Arturo


Milano, 6 settembre 1908 – Mauthausen (Gusen), 22 aprile 1945

Operaio metallurgico alla Caproni di Taliedo, abitava in via Rosolino Pilo 3 (dove lo ricorda una lapide). Arrestato a Milano il 3 marzo 1944, venne incarcerato a San Vittore e poi tradotto nel carcere di Bergamo. Deportato nel lager di Mauthausen e immatricolato col n° 59118, morì nel sottocampo di Gusen il 22 aprile 1945.

SCHEDA BIOGRAFICA