Galimberti Tullio

Milano il 31 agosto 1922 Piazzale Loreto (Milano),10 agosto 1944

 Giovanni Tullio Galimberti nacque a Milano il 31/8/22 da Aristide Galimberti e Maria Venini. Abitava in Via degli Apuli 5, al Giambellino, ed i familiari lo chiamavano semplicemente Tullio.

Renitente alla leva repubblichina, si unì alle formazioni partigiane di città.  Appartenente alle formazioni Garibaldi con compiti di collegamento e raccolta di armi. Tullio venne arrestato in pieno centro a Milano, in un bar di piazza San Babila, pochi giorni prima del 10 agosto 1944 e portato al carcere di San Vittore. La mattina del 10 agosto Tullio, insieme ad altri quattordici partigiani venne fucilato in Piazzale Loreto da un plotone di esecuzione composto da militi fascisti del gruppo Oberdan della legione “Ettore Muti”.

SCHEDA BIOGRAFICA