Zagaria Ugo

10.6.1928 – colpito da un cecchino fascista il 25 Aprile 1945 Piazza Maciachini (Milano).

“Qui, allora, era tutto prato. Ugo era in via Legnone, davanti a una fabbrica di cioccolato da dove voleva cacciare i fascisti e i tedeschi rimasti. Ma quelli avevano le armi, così lui scappò dove eravamo noi, in piazzale Maciachini. E dalla finestra di un quarto piano, qualcuno sparò. Ugo fu colpito al collo. Cascò a terra, morto, qui davanti a noi. Era il 25 aprile”, Testimonianza di Primo Sammarchi da NOI PARTIGIANI.

LAPIDE : Piazza Maciachini (Giardinetti) – Milano, Dergano

SCHEDA BIOGRAFICA